di Domesticalchimia

Il laboratorio

L’obiettivo del workshop è condividere con i partecipanti il processo creativo attraverso il quale DOMESTICALCHIMIA compone i suoi spettacoli, attraverso elementi di drammaturgia, sound design e movimento scenico. Lo spettacolo “Il Contouring Perfetto” che la compagnia porta al festival, mette in scena il mondo di Anita, giovane videoblogger autoreclusa in casa. La paura delle relazioni, del mondo esterno, la fanno stare completamente sola dentro i confini ideali che lei stessa disegna, e che necessariamente implodono, in una catastrofe concreta ma anche psicologica.

Ai partecipanti viene richiesto di presentarsi alla prima giornata con tre materiali legati al tema della catastrofe:
-un TESTO di qualsiasi natura: alcune righe di diario, un sms, un tweet, una poesia – anche solo un verso, una prosa, un articolo di giornale, etc.
-un’IMMAGINE (come per il testo, l’importante è l’aderenza personale al tema e da questa prospettiva una vecchia polaroid, una foto di Instagram o un quadro si equivalgono).
-una MUSICA o una CANZONE.

La condivisione di questi materiali costituirà la base di partenza per il nostro lavoro drammaturgico, ossia la costruzione di un micro - testo, che nascerà dal lavoro condiviso di tutto il gruppo. Cercheremo di scoprire insieme le “potenzialità drammatiche” delle nostre scelte. In questa prima fase del lavoro con Francesca Merli, la regista della Compagnia, guidando il processo creativo, trasmetterà ai partecipanti alcune tecniche e fondamenti necessari alla scrittura drammaturgica e scenica. La seconda fase del laboratorio prevede una sperimentazione pratica con la musicista e sound designer Federica Furlani. Parleremo prima di suono, e poi di musica, indagheremo il suono e il suo rapporto con lo spazio e l’azione, al fine di creare una "scenografia sonora" che sostenga la rappresentazione scenica. Nella terza parte, con Elena Boillat, performer e analista del movimento, ci concentreremo sul dare una “forma viva” alle immagini, ai testi e alle atmosfere sonore elaborate nelle giornate precedenti, attraverso un lavoro fisico specifico che ci aiuterà a riconoscere le qualità di ogni movimento proposto in scena al fine di raccontare la nostra storia. Nella fase finale si lavorerà al fine di produrre una “mise en espace” collettiva del lavoro fatto.

Per partecipare al laboratorio non è richiesta esperienza pregressa.


Scheda

Max partecipanti: 20
Quando:
Mercoledì 15 novembre: h 14:30-20:00
Giovedì 16 novembre: h 14:30-20:00
Venerdì 17 novembre: h 14:30-20:00
Sabato 18 novembre: h 09:00-11:30, alle h 21 finale di laboratorio aperto al pubblico a margine dello spettacolo "Il contouring perfetto"

Il laboratorio si terrà presso l'Oratorio di San Filippo Neri, in Via Manzoni, 5 a Bologna

Per iscriversi bisogna mandare una mail all'indirizzo laboratori2030@gmail.com, a partire dalle 23.59 di mercoledì 18 ottobre, contenente i seguenti dati:

Le iscrizioni aprono alle 23.59 di mercoledì 18 ottobre 2017 e chiudono martedì 31 ottobre 2017 alle 23.59. I selezionati verranno contattati entro il 10 novembre 2017.