L'inferno dei viventi

Venerdì 25 novembre h 18.30, 20.00, 21.30

Un finale di laboratorio a cura di Kepler-452
Regia e direzione artistica Nicola Borghesi
Scene e coordinamento del laboratorio scenografico Luigi Greco
In scena, i partecipanti al laboratorio Nicola Andretta, Nicole Guerzoni, Pierre Jacquemin, Gianmaria Lanucara, Agnese Mercati, Maria Chiara Pederzini, Lorenzo Romanazzi.
Le scene sono state realizzate insieme ai partecipanti al laboratorio di scenografia Daniela Ciaparrone, Teresa Fano, Olivia Teglia, Micol Vighi.
Produzione Kepler-452 – Ravenna Festival
Illustrazioni a cura di Daniela Ciaparrone


Lo spettacolo

L’inferno dei viventi è il frutto di un percorso laboratoriale durato dieci giorni in cui si sono incontrati attori professionisti, non professionisti, scenografi , tutti under 30.
Abbiamo esplorato l’inferno personale di ciascuno dei partecipanti partendo dalle suggestioni della Commedia di Dante. Abbiamo provato a rispondere alla domanda: qual è la parte di me che non cambia mai? A partire dall’immaginario infernale di ciascuno abbiamo messo mano a viti, trapani, legno e dato vita agli spazi infernali. Infine li abbiamo abitati, divisi tra le suggestioni della Commedia e le nostre personali ossessioni.

Prenotazioni:

Per prenotare L'inferno dei viventi occorre inviare entro giovedì 24 novembre una mail a linfernodeiviventi@gmail.com indicando il proprio nome e cognome (sono accettate prenotazioni di gruppo fino ad un massimo di 3 persone) e l'orario in cui si intende assistere allo spettacolo (18.30 o 20 o 21.30). L'ingresso L'inferno dei viventi è SCANDALOSAMENTE GRATIS, come tutti gli altri spettacoli di Festival 20 30.